Energia eolica impatto ambientale

Loading

"Energia eolica impatto ambientale"

Energia eolica impatto ambientale


L'impatto ambientale dell'energia eolica è un tema estremamente controverso. Esso risulta difficile da affrontarsi con obbiettività ed argomentazioni scevre da condizionamenti ideologici e di tutela di interesse di gruppi detti stakeholders (dall'inglese letteralmente portatore di interessi). Il tutto reso ancora più complesso da una normativa in materia carente, complessivamente, di chiarezza o, per dirla con maggior precisione, da criteri di Valutazione dell'Impatto Ambientale che variano da Regione a Regione. In tale situazione, perciò, finiscono per fondersi le legittime paure,per un reale dissesto del territorio, delle comunità locali con interessi particolari legati ai singoli progetti. Il risultato di tale intreccio è sintetizzabile con la famosa frase anglosassone "not in my backyard" purché non nel mio cortile. Viene allora spontaneo domandarsi: ma quali sono i risultati che gli impianti eolici producono sull'ambiente? Tentiamo di fornirne un elenco di tali effetti quanto più veritiero e dettagliato possibile: -Modifiche del paesaggio. -Occupazione del territorio. -Rumore. -Problemi per la fauna sia stanziale che migratoria. -Interferenze di tipo elettromagnetico. I primi due aspetti della lista che precede sono alquanto evidenti e meritano poche considerazioni. Le torri eoliche sono di notevole dimensioni e per tale motivo ben visibili anche a grande distanza. Inoltre i siti ventosi sono in cima o sulle dorsali di crinali montagnosi per cui vengono ad invadere paesaggi generalmente incontaminati. Va esplicitamente notato che le opere non si limitano alle sole torri ma anche a strade di servizio, costruzioni per le infrastrutture, interramento di cavi, linee elettriche per il trasporto dell'energia. Il tutto naturalmente può essere realizzato con una architettura non estremamente invasiva e rispettosa quanto più possibile del paesaggio circostante. Tutto questo, però, non potrà azzerare l'inquinamento visivo caratterizzato dalla presenza delle fattorie eoliche. L'avifauna sarà sicuramente danneggiata dalla presenza delle turbine in movimento ma le stime che gli avversi gruppi (costruttori di pale eoliche e gruppi animalisti) propongono sono sicuramente esagerate per difetto ed eccesso. Inoltre va comunque considerato che i gruppi migratori che normalmente seguono nelle loro rotte i crinali montuosi e quindi incappano nelle pale conservano memoria degli ostacoli per cui in presenza di centrali finiscono per cambiare le loro traiettorie. L'inquinamento acustico che sicuramente esiste e che è dato dal rumore prodotto dal vento contro le pale è negli ultimi tipi di turbine (del tipo tripale) alquanto ridotto e decade, in ogni caso, molto rapidamente coll'allontanarsi dal pilone. I problemi elettromagnetici sono dati dall'interferenza con i radar fondamentalmente nell'ambito del traffico aereo: l'elevata RCS (Radar Cross Section)delle torri produce nelle mappe radar un'eco ineliminabile e le eliche in rotazione possono in alcune occasioni essere confuse con aeromobili in movimento. Nei paesi con gran diffusione di parchi eolici tutti questi inconvenienti sono accettati e superati in virtù dei benefici prodotti dall'energia eolica: energia rinnovabile, pulita e per di più a basso costo. Con l'aggiunta della non trascurabile considerazione che lo smantellamento di una centrale eolica per il ripristino dello stato primitivo dei luoghi può realizzarsi con costi contenuti di assoluta concorrenza rispetto alle centrali termoelettriche e nucleari ed in tempi rapidissimi. Approfondimenti su: Energia eolica impatto ambientale in energia Eolica.

Esprimi un giudizio


Media Voti:0 su 5


Numero di voti: 0


Per informazioni specifiche chiedi agli esperti del Social Network

Commenti su Energia eolica impatto ambientale