Inquinamento da petrolio

Loading

"Inquinamento da petrolio"

Inquinamento da petrolio


L'inquinamento da petrolio è una forma di contaminazione dell'ambiente naturale causato da petrolio greggio o più generalmente dagli idrocarburi che lo compongono. Detto fenomeno può interessare l'aria, il suolo e con maggior frequenza e gravità il mare e/o le acque. Ovviamente l'inquinamento può essere occasionale/accidentale se si verifica in conseguenza di un evento che libera in maniera improvvisa ed incontrollata nell'ambiente una considerevole quantità di greggio o di suoi derivati. Può anche essere sistematico come nella cattiva gestione e/o progettazione di impianti industriali come oleodotti, impianti di trivellazione e raffinerie. Può infine essere(come avviene in un numero incredibilmente elevato di casi)doloso:sversamento in mare o fiumi di oli petroliferi per evitare costosi smaltimenti, scarico in mare delle acque di lavaggio delle tank delle petroliere. Gli incidenti che provocano fuoriuscita di grandi quantità di idrocarburi sono per lo più quelli che interessano le superpetroliere che continuamente solcano i mari trasportando il greggio i giro per il globo. La cronologia degli incidenti gravi di questo tipo dal 1967 ad oggi è impressionante e tutto ciò nonostante una precisa e severa disciplina emanata dalla comunità internazionale per regolamentare e rendere il più possibile sicura la navigazione di tali vascelli. Nel 1967 naufragò sulle coste della Cornovaglia la petroliera battente bandiera liberiana Torrey Canyon liberando 123000 tonnellate di petrolio greggio che inquinarono circa duecento chilometri di spiagge in Francia ed in Inghilterra. Nel 1972 nel Golfo di Oman la petroliera coreana Sea Star Sud per una falla causata da una collisione versò in mare 115000 tonnellate di petrolio. Nel 1978 l'Amoco Cadiz affondò nell'Atlantico e per effetto di tale naufragio si riversarono sulle coste francesi di Finistere 200000 tonnellate di idrocarburi. Nel 1979 nei Caraibi in prossimità di Trinidad vennero in collisione l'Atlantic Express e l'Aegean Captain con una fuga in mare di 270000 tonnellate di greggio. Nel 1991 per cause non ancora accertate con precisione si scontrarono nel porto di Livorno il traghetto Moby Prince e la Agip Abruzzo, per effetto di tale incidente morirono 144 persone e si riversarono in acqua 25000 tonnellate di petrolio. Nel 2007 nel porto di Taenan in Corea del Sud una petroliera speronata da un'altra nave liberò 15000 tonnellate di greggio. Nonostante questa interminabile sequela che elenca una piccola parte degli incidenti occorsi in questi anni va precisato che solo il 10% del petrolio disperso in mare deriva da accidenti. Il restante 90% viene da ricaduta dall'atmosfera di inquinanti di petrolio contenuti nell'aria, riversamento naturale, oli trasportati dai fiumi e fondamentalmente dallo scarico in mare delle acque di lavaggio delle cisterne delle petroliere. L'inquinamento del suolo da parte di idrocarburi è dovuto per lo più al cattivo funzionamento di impianti di estrazione o lavorazione del petrolio. In alcuni paesi, segnatamente quelli del terzo mondo e quelli della ex Unione Sovietica i pozzi petroliferi e le condutture di trasferimento dei prodotti per tecnologie obsolete e per cattiva gestione degli impianti disperdono costantemente nell'ambiente circostante oli minerali ed idrocarburi che fatalmente finiscono per inquinare terreno e falde acquifere. L'inquinamento dell' atmosfera da idrocarburi, tipico dei grandi centri urbani, è causato dai motori a benzina o diesel delle automobili. Approfondimenti su: Inquinamento da petrolio in inquinamento o in energia Ambiente.

Esprimi un giudizio


Media Voti:3.25215 su 5


Numero di voti: 115


Per informazioni specifiche chiedi agli esperti del Social Network

Commenti su Inquinamento da petrolio